Le Citazioni Fumettose di: Agent Carter 1×05 “The Iron Ceiling”

Prima o poi dovevano arrivare, non si poteva evitare. In questa puntata abbiamo Dum Dum Dugan alla guida degli Howling Commandos al completo (escludendo Fury ovviamente), e la loro presenza modifica completamente il tiro della serie. A sto giro niente spy story, la puntata aumenta il carico di azione e ci butta in uno scenario di guerra. Peggy Carter lascia un attimo da parte James Bond e si mette ad imitare Rambo. Anche le battute perdono raffinatezza e diventano più grezze e immediate (“Ora mi pento di non indossare le mutande”).

zhcbz5uizocmuenmsdns

Sui Commandos ruotano anche praticamente tutte le citanzioncine dell’articolo, ma prima è d’obbligo segnalare il flashback ad inizio episodio, che ci mostra un po’ di spensierata routine quotidiana nel programma d’addestramento per diventare Vedova Nera (peccato che, cosi come per Nick Fury, dovremo rinunciare anche a vedere Natasha).

Ora via con gli Howlers:

kgidyrmqb4ztcfwxrh0u

Quando i ragazzi si congiungono con Carter in Polonia, la parola in codice per riconoscersi è “eagle“, che era anche il vecchio nome in codice usato dai militari per indicare Capitan America durante la seconda guerra mondiale.

L’unico Commando a morire durante la puntata è Junior Juniper, che anche nella serie a fumetti ebbe la sfortunata parte della prima vittima di guerra del gruppo.

984094-yeti3___mystic33

Prima di morire, Junior ha il tempo di accennare a quella volta che ha visto uno yeti in Tibet. Anche se viene preso in giro dai compagni, noi sappiamo che di esseri simili ad uno Yeti ce ne sono un mucchio nell’universo Marvel. Dato che si parla del Tibet, uno dei posti in cui è stata situata la città di Attilan, può darsi che l’avvistamento riguardi un Inumano. Nella stessa scena Peggy Carter accenna a delle sirene nel Mar del Giappone, che sia un riferimento al popolo atlantideo di Namor? Ma che centrerebbe il Giappone?

Dugan affibbia il nomignolo “Miss Union Jack” a Carter. Nessuna super-eroina con questo nome nell’Inghilterra del mondo Marvel, ma abbiamo un Union Jack maschio, risposta britannica a Capitan America e primo super-eroe inglese.

Union_Jack_Vol_2_1_Textless

L’uomo in calzamaglia salvi la Regina!

Scritto da: L’Escapista

||||| 1 Mi Piace! |||||