Flash Facts: 1×16 “Rogue Time”

ATTENZIONE: SPOILER ALERT per chi non abbia ancora visto la puntata in questione!

Avevo il fondatissimo timore che gli autori avrebbero sfruttato la cosa del viaggio temporale di Barry per annullare tutto il bene fatto nella puntata 15, e ovviamente l’hanno fatto, ma non in maniera cosi tragica. Cisco si è salvato, ma questo era scontato. Iris non sa più che Barry è Flash, ma in fondo chissenefrega, che Iris è un personaggio piccolo, insignificante e odioso; e le scenette con lei e Barry che non si trovano ed Eddie che fa il gelosone sono sempre ad alto livello di idiozia (e anche in questo episodio ci hanno tenuto a ricordarcelo). In compenso adesso è Capitan Cold a conoscere la vera identità di Flash, e questo ci ha permesso di vedere un assaggio della tipica rivalità giocosa tra i due che ricorre nei fumetti, a base di accordi tra gentiluomini e in cui non ci finisce mai ammazzato realmente nessuno. Tra l’altro in questa puntata viene ufficialmente adottato il nome di Rogues per il gruppo di Cold. E anche questo nome di battaglia, come già quello di Cold, gli viene suggerito da Flash: livello di fantasia del Capitano = -273,15° C.

La cosa per cui si aveva le chiappe più strette era ovviamente che l’identità segreta di Wells rimanesse nascosta, ma grazie a dio non è cosi, anche se gli autori hanno trovato il modo di portare ancora avanti il tutto per qualche puntata, l’Anti-Flash è stato sgamato. Sotto con i Flash Facts:

Flash Fact n.1: Golden Glider

Golden_Glider_0003

Partiamo con il nuovo acquisto dei Rogues, ovvero Lisa Snart, la sorellina psicopatica di Cold. Differenze con la versione cartacea del personaggio da segnalare? Si! Nei fumetti Golden Glider usa le sue doti da pattinatrice su ghiaccio per combattere. Agli autori deve esser suonato scemo, ed effettivamente suona scemo, ma provate a immaginarvela a scalciare culi a destra e a manca mentre scivola leggiadra su una scia di ghiaccio creata dal fratello. Comunque sia, qui la vediamo dotata di un Liquidator versione Dior a oro liquido, molto glamour e con brillantini annessi. In media, per ogni tre banche rapinate dai Rogues, il bottino di due finisce in lingotti da far fondere per essere usati come munizioni…ma, in fondo cosa non si fa per amore fraterno?

Flash Fact n.2: Flashpoint

Flashpoint_Vol_2_2_Variant

Per tutta la puntata sentiamo il professor Wells fare l’ipocrita paternale a Barry sul non incasinare lo spazio-tempo modificando la storia quando si viaggia nel passato (e qui mi chiedo perchè Barry non si incuriosisca al fatto che il prof conosce più cose sui viaggi temporali del Dottor Who). E ad un certo punto salta fuori la fatidica domanda: “che casino immane potrebbe succedere se Barry tornasse indietro nel tempo e salvasse sua madre?”. Questo rimanda agli avvenimenti della serie a fumetti Flashpoint, dove appunto il salvataggio di Nora Allen da parte di Barry porta alla creazione di una linea temporale tutta sballata, dove agiscono versioni molto più stronze dei vari eroi DC e dove una terza guerra mondiale tra Aquaman e Wonder Woman sta per portare alla distruzione del mondo. Ovviamente i produttori di The Flash non hanno i mezzi per ricreare tutto questo, ma non è detto che non vedremo qualche espediente simile in futuro.

 Si, lo so, sono indietro di due settimane, le vacanze di Pasqua sono una cosa tosta, ma presto recupererò anche la puntata 17. Intanto voi scrivete nei commenti qualsiasi citazione o rimando ai fumetti che posso essermi perso in questo episodio. E già che ci siamo: nessun’altro si è chiesto che fine abbia fatto il doppione di Flash del passato visto nella 15esima puntata? Qualche esperto di fisica quantistica può rispondere?

Scritto da: L’Escapista

download

||||| 0 Mi Piace! |||||